Risultati dell’inchiesta

Aviazione

Se l'inchiesta ha dato risultati importanti per la prevenzione degli incidenti e che richiedono misure immediate, il SISI redige un rapporto intermedio all'attenzione dell'UFAC, già prima della conclusione dell'inchiesta.

L’inchiesta viene chiusa con un rapporto finale. La bozza di rapporto viene distribuita alle persone e agli organi coinvolti nonché all’UFAC. Questi ultimi hanno tempo 60 giorni per presentare il loro parere in merito. Se necessario, nella bozza vengono formulate raccomandazioni di sicurezza all'attenzione delle autorità competenti.

Le osservazioni e le proposte giustificate e motivate delle parti consultate sono prese in considerazione dal Settore Aviazione del SISI. Il rapporto finale che ne consegue viene esaminato e approvato dalla Commissione.

Il rapporto finale viene infine pubblicato sul sito Internet del SISI e inviato in forma cartacea agli abbonati del Servizio.

Ferrovia/navigazione

Non appena conosce gli elementi essenziali della dinamica di un evento imprevisto, il SISI pubblica un rapporto preliminare.

Se durante l’inchiesta vengono accertati fatti importanti per la prevenzione di eventi imprevisti e che necessitano di misure immediate, il SISI pubblica un rapporto intermedio con le corrispondenti raccomandazioni.

L’ufficio d’inchiesta riassume i risultati dell'inchiesta in un rapporto, che viene inviato per parere alle persone e agli organi interessati dall'inchiesta nonché all’UFT. Se necessario, il progetto del rapporto finale contiene raccomandazioni sulla sicurezza all'attenzione dell'UFT.

Le osservazioni e le proposte giustificate e motivate delle parti consultate e dell'UFT sono prese in considerazione dal SISI. Il rapporto finale che ne consegue viene esaminato e approvato dalla Commissione.                                                                                                                                                                 Il rapporto finale viene infine pubblicato sul sito Internet del SISI.  

Inizio della pagina

Ultima modifica: 03.12.2019